Recensione: L'orribile karma della formica

By | Leave a Comment


Trama
Kim Lange sa benissimo di essere un'arrivista disposta, per la carriera, a sacrificare tutto, marito e figlia compresi. D'altra parte, così facendo, è arrivata a condurre il più noto talk-show televisivo di Berlino ed è all'apice del successo. Ma il destino è sempre in agguato, ed ecco che un assurdo incidente pone fine alla sua vita. O no? Kim non si sta divertendo per niente: ha preso una gran botta in testa e le sembra di sprofondare in un immenso buco nero. Quando riemerge dal blackout, si sente strana, il suo corpo non è quello di sempre, ha una testa gigantesca... un addome assurdo... sei gambe... Orrore! È diventata una formica! La sua vita mal spesa deve essere espiata, e questa è la punizione. Per di più, con i suoi nuovi occhietti da insetto, finisce nel giardino della sua ex casa, dove assiste impotente
alle manovre della ex migliore amica che gira attorno, smorfiosa, al suo ex marito. Ora, per la ex Kim, c'è un solo modo per correre ai ripari: rimontare al più presto nella scala delle reincarnazioni per tentare la difficile risalita da insetto a essere umano. Ma la strada purtroppo è lunga, e non c'è più molto tempo. Attraverso quante altre orribili forme animali dovrà passare? Molte: da porcellino d'India a verme, da scoiattolo a vitello, fino a rinascere in una docile cagnetta, e in ciascuna di queste reincarnazioni verrà messa alla prova per dimostrare che il suo sciagurato cattivo carattere è cambiato.

Recensione 
Quando mi sono trovata questo libro fra le mani e ho visto la copertina ho pensato: "mah". Poi ho iniziato a leggerlo e ne sono rimasta così coinvolta da finirlo in pochi giorni. L'inizio è subito molto rapido con gli avvenimenti buttando quasi subito il lettore in un vortice che situazioni che lasciano sbalorditi. L'autore è un uomo ma sa raccontare in modo eccellente i pensieri e i sentimenti della protagonista che narra la sua vita in prima persona.
Io sono una donna estremamente spirituale quindi ho amato tanto il karma, forse vero protagonista nel libro.
La sua lettura ci fa scontrare con le fragilità della protagonista, Kim Lange, con i suoi rimpianti e i suoi rimorsi, con la comicità di quello che le accade, con la drammaticità del suo sentirsi sola e tanti altri sentimenti che la accompagnano in tutto il suo percorso di reincarnazione.
Consiglio questo libro a uomini e donne, a chiunque abbia voglia di sorridere grazie a situazioni assurde, e specialmente a chi in qualche modo crede nel karma e nella spiritualità che ci accompagna.
Fatemi sapere se lo avete letto e cosa ne pensate.
Buona lettura,



Post più recente Post più vecchio Home page

0 commenti: