Recensione: Paura

By | Leave a Comment


Trama
Nicole Walker (Reese Witherspoon) è una ragazza di 16 anni ribelle e figlia di genitori divorziati. Vive sul lungomare di Seattle da poco insieme al padre Steve, con il quale ha un pessimo rapporto, la seconda moglie e suo figlio Toby.
Trascinata dalla sua amica Margo Masse (Alyssa Milano) una sera vanno in discoteca dove conosce David Mccall (Mark Wahlberg), un ragazzo bellissimo, da subito protettivo, sensibile, attento, rispettoso e perso di lei. Sembra una storia d'amore che ogni adolescente sognerebbe, ma ben presto si trasforma in ossessione, e i baci e le carezze fanno spazio al sangue.

Recensione
Fear, in italiano "Paura", è un film del 1996 diretto da James Foley. E' un thriller drammatico e, onestamente, il mio genere preferito. Amo gli anni '90, amo i thriller e i protagonisti ossessivi e psicopatici... unite il tutto, metteteci dentro gli adolescenti di quei anni, e vi amerò a vita!
Avevo visto questo film in seconda serata circa 8 anni fa e l'avevoo adorato. Caso vuole che lo rivedo pochi giorni fa su Netflix e mi ci tuffo... l'ho amato ancora di più.
Abbiamo il classico ragazzo problematico che, ovviamente, noi gente con 3 neuroni su 10 funzionanti capiamo subito essere un tipo da evitare. E poi abbiamo la protagonista che appena conosce David ha da subito gli occhi a cuoricino e non capisce più niente. Vediamo momenti davvero teneri tra i due, e lei sempre più innamorata. Un classico per i film degli anni '90 con adolescenti: baci e abbracci ma niente sesso! Questo finché Nicole non tira fuori la ragazzaccia che c'è in lei, e lo fa nel migliore dei modi: durante una serata alle giostre, dopo vari baci e carezze affatto spinte, salgono sulle montagne russe. Seduti in prima fila (lei con la classica minigonna che andava da matti a quei tempi) sono al settimo cielo. Nicole gli afferra la mano e la posa fra le sue gambe cercando di fargli capire con lo sguardo i suoi desideri. Inizia un sali e scendi sulla giostra mentre il ragazzo la masturba visibilmente compiaciuto.
Successivamente arriva anche il sesso tanto atteso, e da lì David diventa ancora più ossessivo, tanto da picchiare e successivamente uccidere il miglior amico della ragazza a causa di un semplice abbraccio fra i due.
Quando Nicole si sveglia, e credetemi che si sveglia, decide di coinvolgere la sua famiglia e lasciare il ragazzo. Da quel momento tutti i segreti più orribili di David vengono a galla e ciò mette in pericolo l'intera famiglia di Nicole, nonché la sua migliore amica Margo.
Il film è forse uno dei migliori thriller anni '90 che narra di amori pericolosi. Il cast è ottimo e la tensione è un continuo crescendo fino i titoli di coda. Se amate il genere, non perdetevelo.



Post più recente Post più vecchio Home page

0 commenti: