Lifestyle: Social - i promossi e i bocciati

By | Leave a Comment

Le chat sono una valida alternativa per conoscere e, nel caso, incontrare persone di nostro interesse. È più che una semplice utilità a livello sociale, negli anni questi siti (ormai spesso accompagnati da applicazioni per i nostri smartphone) sono diventati una vera moda. Alcuni nascono con lo scopo preciso di far innamorare persone che altrimenti avrebbero grandi difficoltà a trovarsi; altre nascono unicamente con lo scopo di trovare gente nuova con cui parlare. Fin qui sembra tutto molto semplice, ma dietro a queste chat c'è tutto un mondo da scoprire. 
Io ho iniziato a far parte di alcune chat ben più di 10 anni fa. Era tutto nuovo e chattare era molto più economico che parlare al telefono, motivo per cui quando eravamo piccole e la sera non potevamo uscire, io e le mie amiche ci ritrovavamo online per parlare. Non ci interessava niente degli altri, eravamo lì per passare il tempo virtualmente insieme. Qualche mese dopo, spinta dalla curiosità e dai numerosi messaggi che ricevevo e a cui non rispondevo, cominciai a dare attenzione a chi in modo più o meno gentile mi scriveva in privato. Avevo 16 anni ed entravo nella room dei Teen, stanza virtuale potenzialmente più sicura delle altre in cui c'erano di certo adulti con ben altri interessi. Nonostante questo, già allora tra i vari "Ciao, piacere Davide" e i "Ti va di chattare?" trovavo anche messaggi come "Te la depili?". Capisco che a quell'età si hanno gli ormoni impazziti e concludere sessualmente è ancora più difficile se sei un/a ragazzo/a in piena fase di sviluppo con brufoli, apparecchio per i denti, zero nel saperci fare e magari madre natura non ti ha nemmeno reso carino/a; ed ecco che la chat aiuta. Negli anni ho continuato a frequentare questi luoghi virtuali, un po' per curiosità a livello sociale e un po' perché mi piaceva l'idea di potermi innamorare in modo cosi alternativo e comodo. Tra alti e bassi, tra grandi stronzi e, per fortuna, diversi grandi amori la mia esperienza decennale mi ha portato a scrivere questo post. 
Ho scelto alcune delle chat più conosciute, e che ho avuto modo di frequentare per più tempo. Le applicazioni e i siti di chat sono davvero a migliaia ma come potete capire non posso provarle e recensire tutte.

Chatta.it
E' stata la prima chat seria a cui ci eravamo iscritte circa 10 anni fa io e la mia migliore amica. L'ho frequentata per diversi anni e, se stavamo attente con sceglievamo di parlare, c'era la possibilità di conoscere brava gente. Ho incontrato 4 ragazzi e con 3 di questi ce stata una vera relazione (una delle quali è durata 4 anni). Attualmente la serietà, quella che si poteva trovare a quei tempi, è letteralmente svanita. È diventata una chat come tante altre, e cioè di davvero scarsa qualità sociale. 
Le potenzialità del sito sono numerose, tra cui: creare un album con le nostre foto; in base ai voti ricevuti, salire o scendere nella classifica di bellezza; permette di avere una scheda personale abbastanza completa; dispone di diverse chat room in base a età, località e interessi. La rimozione di profili fake, se da voi segnalati, ha immediato effetto, inoltre dispone di un forum in cui parlare di tutto. È, ovviamente, free; motivo per cui dentro vi si può trovare chiunque. 
Bocciata

Badoo 
È una chat da cui ho fatto dentro e fuori almeno 2 o 3 volte, e ogni volta cercavo di convincermi che non fosse così male. Ho conosciuto solo una persona su questo social poiché non ho trovato che gli iscritti potessero essere di mio gradimento a livello di interessi. Ci sono diverse persone fake o fidanzate, oppure transessuali non dichiarati. Contro le prime due categorie posso solo dire che sono davvero degli schifosi, mentre ai trans, contro i quali non ho assolutamente niente, dico unicamente che dovrebbero specificarlo per correttezza. 
La scheda personale è abbastanza limitata ma aiuta ad "accoppiare" gli utenti in base a tutti gli interessi che hanno in comune; permette di avere un album pubblico e uno privato, accessibile solo su richiesta; si possono inviare foto non permanenti, ovvero: non vengono scaricate sul dispositivo del ricevente e il mandante può scegliere per quanti secondi tale foto deve restare visibile nella vostra conversazione. Dispone di una classifica di visibilità e di gettoni per funzioni extra. È disponibile la versione free. 
 Bocciata

Meetic 
Un sito decisamente più affidabile è questo. Ci sono rimasta iscritta per circa 2 anni e con 3 ragazzi su 5 è nata una storia seria (una di 1 anno, una di 1 anno e mezzo e una da cui è nata una convivenza). Pur essendo a pagamento, la gente "poco adatta" si trova anche qui, nonostante il chiaro obbiettivo del sito: trovare l'amore
Inizialmente l'iscrizione per le donne era gratuita mentre per gli uomini è da sempre a pagamento, con periodi di prova di una settimana. Attualmente è a pagamento per tutti e onestamente trovo che i costi siano un po' elevati. Tanto vale pagare un'agenzia matrimoniale, no?
I profili sono completi e molto dettagliati; si possono inserire diverse foto; si può messaggiare in una chat privata o per mail sul sito, opzione più lenta ma migliore come funzionamento. Non c'è chissà quale assistenza se ne cercate una e il sito non propone niente altro se non questo, oltre a iniziative per ritrovarsi in gruppo. 
Promossa

Tinder 
Usato davvero pochissimo. L'ho trovato povero per quanto riguarda le funzionalità. Ci sono diversi profili potenzialmente fake e non permette l'iscrizione se non tramite Facebook. Per me FB è un social molto privato e non amo dare il mio contatto nelle chat, motivo per cui mi ha davvero scocciato che Tinder mi imponesse questo tipo di registrazione. Non pubblicano niente sulla mia bacheca, ok, ma non mi è piaciuto. La cosa a favore è che, teoricamente, usando FB puoi essere certo che sia una persona vera; puoi vedere se avete amici in comune e puoi collegare anche il tuo Instagram. Dispone di una scheda davvero misera e non permette di inviare messaggi a chi desideri, solo a utenti con cui vi siete piaciuti reciprocamente inviandovi un cuoricino. Davvero poco.
 Bocciata

Lovoo 
Anche da questa chat ho fatto fuori e dentro e non ho mai conosciuto nessuno. Alcuni sono veri stalker, altri ancora sono fidanzati e altri cercano solo sesso e divertimento pur sapendo che anche Lovoo nasce con lo scopo di far innamorare. Ci sono anche ragazzi che cercano l'amore, ma diffidano della chat.
Il profilo è a dir poco povero e permette di aggiungere solo foto, a cui un tempo si poteva mettere il cuoricino come like. È free ma richiede l'acquisto di gettoni se vuoi mandare per primo a più di 5 persone al giorno un messaggio. Le conversazioni botta e risposta invece sono libere.
 Promossa

Post più recente Post più vecchio Home page

0 commenti: