Blog/Sex and the City: Un ex è per sempre

By | Leave a Comment
Ieri passeggiavo per i corridoi di un centro commerciale e, per puro caso, sono passata davanti a una panchina. Immediatamente la mia mente è tornata indietro di due anni: era un periodo di crisi e una sera, verso le 10-00, me ne stavo seduta lì con luci spente e negozi chiusi a baciarmi con il mio ex ragazzo. La crisi l'abbiamo a superata poi e la storia è durata altri 9 mesi prima di naufragare e lasciare un ricordo indelebile su quella panchina. Nel vederla lì vuota mi è scappato un sorriso e ho a lungo riflettuto sugli ex. Ogni storia è diversa e ogni emozione condivisa con qualcuno che abbiamo amato è unica; così unica da rendere quella persona un ricordo permanente nella nostra vita? Sì. Ci sono persone che portano tanto rancore nei confronti degli ex, altre che troncano ogni contatto perché troppo ferite, altre ancora che non concepiscono un'amicizia con qualcuno che hanno amato e con cui hanno fatto sesso, e poi c'è chi invece cerca di mantenere un rapporto civile con tutti. Sex and the City definiva gli ex come dei fantasmi che ci portiamo dietro per tutta la nostra vita, alcuni possono essere fantasmi buoni e altri fantasmi cattivi. Sono presenze invisibili che io ho scelto di accogliere nella mia vita, indipendentemente dal tipo di emozione che si trascinano dietro come un pesante fardello. Chi di voi non si è mai ritrovato in un luogo colmo di ricordi, non ha mai riascoltato una canzone carica di significato per un rapporto finito o non ha a casa oggetti che ricordano qualcuno che ha amato? Potete ricordare con rabbia, con delusione, con rimpianto, con tenerezza, con pentimento o con i resti di un amore ancora vivo in voi. Ma ricorderete. Ricorderete con un sorriso sulle labbra, con un nodo in gola, ricorderete come una botta allo stomaco, o con un un'espressione di riluttanza. Ma ricorderete sempre. Finché uno spietato Alzheimer non vi colpirà cancellando a caso i vostri ricordi. Perché certi baci, certi respiri, alcuni profumi, i brividi e le farfalle nello stomaco, le passioni incontrollabili e i gesti spinti dal puro e folle amore, pianti e gioie; nulla svanisce come se non fosse mai accaduto. Io ho scelto di ricordare con affetto chi ho amato e mi ha amato. Storie finite e ferite di guerra sulle mie mani combattenti, anche quando da combattere c'era ben poco. Ma tutte storie con uomini che mi hanno cresciuta, amata, protetta, resa migliore, fortificata e arricchita. Qualcuno mi accusa di essere troppo legata al passato invece che pensare al futuro; forse non si rende conto che se oggi sono quella che sono è merito del passato. Perché gli ex fanno così paura ad alcuni di noi? La risposta è semplice, ma non sono qui per parlare di questo. Sono qui perché credo che il passato di ognuno di noi non si dovrebbe toccare perché tutti hanno il diritto di portarsi dentro i ricordi più belli e importanti della loro vita, e ciò non toglie nulla al loro futuro né significa che non ci saranno avvenimenti o amori altrettanto importanti, se non di più.
Ho visto persone rinnegare un amore importante del passato solo perché qualcuno nel loro presente li ha costretti a farlo per paura di non poterci competere. Carrie Bradshaw si era tenuta la poltrona di Aidan e aveva imparato a convivere con il suo fantasma pur avendo accanto a sé un nuovo amore; e quando si sono rivisti dopo anni lo ha accolto con un sorriso e un forte abbraccio. Forse perché quando si parla di vero amore non si dovrebbe rinnegare niente né temere alcun fantasma, ma semplicemente fare tesoro dei bei momenti e cercare di imparare qualcosa da ogni fine e ogni nuovo inizio.
Post più recente Post più vecchio Home page

0 commenti: